Pagine

Come usare findstr - How to use findstr

La seguente guida illustra come utilizzare una comodissima funzione dos "findstr", soprattutto se vi capita spesso di leggere dei file di una certa dimensione può eseere utile effettuare un parsing del file cercando per esempio determinate parole o stringhe.

Per prima cosa lanciamo il prompt dei comandi dos "Start --> cmd" e ci spostiamo nella folder in cui abbiamo il nostro file, supponiamo che in questa folder ci sia il nostro file bianconero.txt che contiene il seguente testo:

sono bianco nero
sono bianco
sono nero
sono bianco azzurro
sono azzurro
sono bianco rosso nero

Possiamo utilizzare questo piccolo elenco di comandi per cercare le righe desiderate all'interno del file bianconero.txt

Output di tutte le righe che non contengono le parole "bianco" e "nero":

findstr /v "bianco nero" bianconero.txt

che mostra a video il seguente output:

sono azzurro

Qualora volessimo mettere l'output in un file di testo il comando è il seguente:

findstr /v "bianco nero" bianconero.txt > my_file.txt

Output di tutte le righe che contengono le parole "bianco" o "nero":

findstr "bianco nero" bianconero.txt

l'output sarà:

sono bianco nero
sono bianco
sono nero
sono bianco azzurro
sono bianco rosso nero

Al solito per avere l'output su un file di testo il comando è:

findstr "bianco nero" bianconero.txt > my_file.txt

Output di tutte le righe che contengono esattamente la stringa "bianco nero":

findstr /c:"bianco nero" bianconero.txt

l'output sarà:

sono bianco nero

Per l'output del solito file di testo:

findstr /c:"bianco nero" bianconero.txt > my_file.txt

Output delle reghe che contegono insieme le parole "bianco" e "nero":

findstr "bianco" bianconero.txt | findstr "nero"

l'output sarà:

sono bianco nero
sono bianco rosso nero

per l'output su file:

findstr "bianco" bianconero.txt | findstr "nero" > my_file.txt

Come cambiare la password in una sessione RDP - How to change password in RDP session

Quando si lavora in contesti in cui sono presenti diversi server da gestire, potrebbe capitare di cimentarsi nell'aggiornamento della password utente.

Se si lavora on site il problema non persiste infatti basta cliccare contemporaneamente Ctrl-Alt-Canc sul server in questione, selezionare "Change Password" e aggiornare la vecchia password.

Ma se si lavora da remoto, quindi con sessioni rdp, e proprio in quel momento abbiamo necessità di aggiornare la password sarà necessario utilizzare On-Screen Keyboard (osk.exe), una tastiera virtuale di windows che ci permetterà di accedere alla schermata di cambio password.

Basta seguire questi semplici passi:

  • Cliccare su Start --> Run... digitare osk.exe e premere ok, questo lancerà l'On-Screen Keyboard. (Figura 1)
Figura 1
  • Una volta aperta la nostra tastiera virtuale. (Figura 2) Premere sulla tastiera fisica del vostro PC Ctrl-Alt e selezionare Canc sulla tastiera virtuale.
Figura 2
A questo punto apparirà la schermata di cambio password, basterà premere su Cambia Password e modificare la vecchia password.

WhatsApp: come effettuare videochiamate

Meglio tardi che mai, sì proprio così dopo Google (Hangout, Duo), Facebook (Messenger) e altri tool di messaggistica istantanea anche WhatsApp ha introdotto le vedeochiamate. Infatti con l’ultimo aggiornamento sarà possibile videochiamare i vostri amici e parante, a patto che quest’ultimi a loro volta abbiano effettuato l’aggiornamento dell’applicazione. Per videochiamare un vostro contato vi basterà selezionarlo dall’elenco, cliccare sulla cornetta in alto e a questo punto vi verrà proposto un menù con due scelte: Chiamata vocale e Videochiama. Vi basterà selezionare la seconda e a questo punto partirà la videochiamata verso il contatto desiderato.


Prima Pagina per Smartphone e Tablet Android

Prima Pagina nota applicazione per Smartphone e Tablet Android si rinnova cambiando tema grafico e introducendo tantissime nuove Prime Pagine e anche alcune features richieste dai vari utenti, su tutte la possibilità di condividere le prime pagine dei giornali sui vari social network. Si proprio così da questa versione sarà possibile condividere la prima pagina del vostro quotidiano preferito sui più noti Social Network: Facebook, Twitter e GooglePlus. Sarà anche possibile inviare la pagina del quotidiano via mms oppure via Mail.
Da oggi Prima Pagina è l'applicazione per smartphone e tablet Android che offre la più ampia rassegna stampa dei principali quotidiani e non solo, infatti adesso sono presente diversi sezioni dove è possibile consultare anche le prime pagine de quotidiani Sportivi, Locale ed Estere inoltre troverai anche alcune  prime pagine in modalità HD.
L'applicazione è in continua evoluzione, sarà costantemente ampliata, sviluppata e aggiornata cercando anche di soddisfare le esigenze dei vari utenti.
Essa può definirsi una sorta di anteprima di ciò che ogni mattina troveremo nelle nostre edicole e come tale ha il puro scopo di informare il lettore sui principali temi trattati dal suo quotidiano preferito.
Mediante quest'applicazione da qualsiasi parte del mondo potrete rimanere in contatto con i vostri quotidiani preferiti visualizzandone le Prime Pagine.

Prima Pagina
Se ancora sul vostro Smartphone o Tablet Android non avete scaricato Prima Pagina cliccate sull'immagine accanto oppure andate sul Google Play e scaricatela direttamente sul vostro dispositivo mobile.

Sant'Onofrio Eremita




Quest'applicazione da me realizzata e pubblicata nel Google Play, è dedicata ai festeggiamenti in onore di Sant'Onofrio Eremita, che si svolgono puntualmente ogni anno nel centro collinare di Casalvecchio Siculo, Paese della provincia di Messina.
Essa fornisce in modo dettagliato il programma degli eventi religiosi e delle manifestazioni ricreativo-culturali della Festa, che si svolge per tradizione, nella seconda domenica di Settembre; quest'anno i festeggiamenti avranno luogo dal 30/08/2013 (prima novena e discesa di Sant'Onofrio dall'altare centrale), al 08/09/2013 (ultimo giorno di Festa).
L'applicazione offre inoltre alcune sezioni dedicate alla Storia di S. Onofrio Anacoreta, alla Preghiera ed al culto della festa.
S. Onofrio Eremita
Per scaricarla basta cliccare sull'immagine a lato
oppure con il vostro smartphone Android andate su Google Play 
e digitate S. Onofrio Eremita.

Wireless ADB NO ROOT Android Smartphone

Oggi propongo un breve post su come usare ADB sfruttando la rete wireless anche per coloro i quali hanno deciso di non eseguire il root del proprio terminale. Infatti indirizzo coloro hanno già eseguito la procedura di ROOT sul market Google dove basterà cercare ADB Root per ritrovarsi con una bella lista di app che ci permetteranno di connetterci al nostro terminale attraverso la rete wifi Google Play.

Gli steps da seguire:

  • Colleghiamo il nostro Smartphone con il cavo usb al pc e una volta collegato apriamo un terminale ed eseguiamo il comando:
       adb tcpip 5555
  • adesso stacchiamo lo smartphone dal pc, sempre sullo smartphone andiamo in impostazioni->Wifi selezioniamo la rete wifi alla quale siamo connessi e ci annotiamo l'indirizzo ip, per esempio supponiamo che sia 192.168.1.100 bene adesso torniamo sul terminale aperto in precedenza e digitiamo:
          adb connect 192.168.1.100
  • se tutto è andato bene sul terminale dovremmo leggere il seguente messaggio: 
          connected to 192.168.1.100:555





    

Jelly Bean 4.3 Galaxy Nexus Aggiornamento OTA

Da poche ore Google ha rilasciato l'aggiornamento di Jelly Bean alla versione 4.3 via OTA per tutti i Galaxy Nexus e Nexus 4. Nonostante ciò in molti ancora non riescono a visualizzare l'aggiornamento infatti andando in:
Impostazioni->Info Telefono->Aggiornamenti Sistema e premendo Verifica Ora ci apparirà un messaggio che ci dirà che il nostro Nexus è aggiornato alla versione più recente. Bene per ottenere l'aggiornamento eseguire quanto segue.


Andiamo in Impostazioni->Applicazioni-> Tutte e selezioniamo Google Service Framework dopo click su Cancella Dati e infine click su Termina Applicazione.

Ora andiamo di nuovo in Impostazioni->Info Telefono->Aggiornamenti Sistema e premendo Verifica Ora stavolta partirà l'aggiornamento a Jelly Bean 4.3 




Buon Aggiornamento...

Mediacom SmartPad 711i: CM9 nightlies [CyanogenMod]

Eccoci giunti al capitolo finale per quanto riguarda il modding del tablet lowcost di casa Mediacom, lo SmartPad 711i. In questa guida sarà descritta la procedura per cambiare la Rom sul tablet su citato. La Rom che andremo a installare sarà la CyanogenMod 9 sviluppata per i sipositivi allwinner10 da un utente del forum di Androidiani.comChristianTroy a cui vanno tutti i meriti e i ringraziamenti.

Prima di partire con la guida ricordo a tutti che la Rom è  un'immagine di sistema che contiene il sistema operativo - in questo caso Android, le applicazioni e tutto quello che li accompagna.
Inoltre ricordo anche che prima di partire con l'installazione della  Rom è neccessario aver effettuato la procedura di ROOT e la CWM.

Iniziamo procurandoci i seguenti file:
Scaricati questi file colleghiamo il tablet al PC e carichiamo questi file nella memoria interna del dispositivo oppure nella SD, volendo per caricare i file possiamo usare anche programmi alternativi come AirDroid.
Bene una volta procurati i file e caricati sul nostro dispositivo possiamo passare all'installazione della Rom.

  • Avviamo il Tablet in modalità recovery, per fare ciò abbiamo 2 possibilità utilizzare il programma Rom Manager oppure da tablet spento tenete premuto Vol+ + POWER per 6 secondi, rilasciare POWER e dopo un secondo rilasciare Vol+;
  • Nella schermata che ci apparirà eseguiamo questa seguenza di tasti per avviare la modalità Go Back che ci permetterà poi di tornare indietro Vol+ Vol- Vol+ in basso dovrebbe apparire una scritta "Back menu button enabled";
  • Sempre dal Menù che vi si presenta  Selezionate " wipe data/factory reset" e confermate (tasto power);
  • Selezionate "install zip from sdcard" nel nuovo menù selezionate "choose zip from sdcard" (o "choose zip from internal sdcard" se lo avete messo nella memoria interna) e selezionate lo zip della rom e confermate;
  • Installata la rom procedete a installare nell'ordine le gapps e il file compatibility, allo stesso modo di come avete fatto per la Rom;
  • Tornate indietro e selezionate "Reboot system now";
Al riavvio potrete godervi la vostra CM9.

Ultima nota quando andate ad installare eventuali aggiornamenti della Rom non non serve rifare il wipe completo, basta fare il "wipe cache partition" e "wipe dalvik cache" qest'ultimo si trova in "advanced".

Mediacom Smartpad 711i: Sblocco PlayStore (Market)

Salve a tutti oggi propongo una breve guida su come sbloccare il market sullo SmartPad 711i di Mediacom.
In molti infatti dopo aver acquistato il Tablet si sono ritrovati con il Play Store bloccato, quindi con l'impossibilità di scaricare moltissime app. Innanzitutto dopo aver installato i driver, per chi non l'abbia ancora fatto ecco il link Driver, procediamo con questi pochi e semplici passi:

  • Scarichiamo ed estraiamo il seguente file IceCreamSandwich-4.0.3-Google-Play-Script
  • Entriamo nella cartella estratta e lanciamo lo scrpt 3.Google-Play
  • Premiamo invio e nella schermata che ci appare scegliamo C. Others Allwinner A10 Tablets
  • Finite le operazioni riavviate il tablet cliccando n oppure manualmente. 

Mediacom SmartPad 711i: CWM (ClockWorkMod)


Dopo l'installazione dei Driver e la procedura di Root elencati nei post precedenti oggi tocca all'installazione della CWM ClockWorkMod. 

In breve la CWM permette di far accedere il nostro dispositivo in modalità "Recovery" utile se vogliamo effettuare diverse operazioni di modding tipo effettuare un backup o un ripristino dell'immagine di sistema, ma la cosa principale è che ci permette di flashare le così dette custom ROM, ROM create da diversi team di sviluppo che in molti casi correggono migliorano e ottimizzano le ROM brandizzate dai vari produttori.
Vi ricordo che la guida in seguito è valida per il modello della Mediacom lo SmartPad 711i come appunto da titolo, anche se probabilmente è possibile utilizzarla per altri dispositivi.
E' giunto il momento di mettersi allo'opera quindi di solito vi elenco i passi da seguire per l'installazione della CWM:
  1. Al seguente link Novo7-ICS-CWM-Recovery-Script scarichiamo ed estraiamo il file.
  2. Entriamo nella cartella estratta e lanciamo il file 3.CWM-Recovery.bat
  3. Partirà uno script e ci verrà chiesto di seleziona delle opzione bene selezioniamo A ovvero Ainol 7 Advanced e clicchiamo su invio
  4. Attendiamo qualche secondo il buon esito dell'operazione e infine Riavviamo il Tablet.
Una volta che il tablet sarà riavviato troveremo tra le applicazioni Novo7 Tools che ci permetterà di accedere alla modalità di Recovery in maniera semplice e veloce.
Qualora invece dovesse essere necessario accedere alla modalità recovery utilizzando i tasti fisici, le possibilità sono diverse :) cmq elenco la più redditizia e quella che sembra funzionare nella stragande maggioranza dei casi --> Tenendo premuto il tasto Vol + premete per circa 5-6 secondi il tasto power.



Mediacom SmartPad 711i: Guida al ROOT

Da un paio di giorni sul forum di  Androidiani grazie all'utente "enpa" è possibili in pochi e semplici passi ottenere i permessi di ROOT del tablet Mediacom SmartPad 711i. Prima di iniziare vi invito a prendere visione di questo articolo in cui è spiegato come installare i driver necessari a far riconoscere al nostro PC il tablet e poter così poi proseguire con il ROOT. Installazione Driver Mediacom SmartPad 711i

ATTENZIONE: Al solito vi ricordo che non mi assumo nessuna responsabilità su eventuali danni che tali procedure potrebbero indurre al tablet.

Bene scritte le giuste raccomandazioni passiamo ad elencare i passi che bisognerà eseguire per ottenere i permessi di ROOT, permessi che tra l'altro ci permetteranno di installare molte applicazioni che richiedono tali permessi come caratteristica per una corretta esecuzione:
  1. Scarichiamo e scompattiamo il file che troviamo a questo link: FileRoot
  2. Apriamo la cartella appena scompattata ed eseguiamo il file fullmarket.bat
  3. Premiamo un tasto qualsiasi per andare avanti.
  4. Selezioniamo la terza opzione (TASTO 3) e poi click su Invio e attendiamo che lo script completa l'installazione di superuser e gli script SU binary
  5. Infine selezioniamo l'opzione 9 (TASTO 9) poi invio e infine un tasto qualsiasi per riavviare il tablet
Abbiamo così ottenuto i permessi di ROOT.